Un’indagine conoscitiva per migliorare la raccolta rifiuti nell’ambito del progetto europeo Optiwamag

di Redazione #Casalgrande twitter@CasalgraNotizie #Ambiente

 

Nell’ambito del progetto europeo Optiwamag, che punta ad unire le energie dei diversi partner internazionali per migliorare la gestione dei rifiuti, il comune di Casalgrande condurrà un’indagine sulle abitudini e i comportamenti dei cittadini per perfezionare raccolta e smaltimento attraverso forme evolute di differenziata. Lo annuncia l’assessore all’ambiente Vanni Sgaravatti, nel corso delle attività del progetto, in occasione di un primo bilancio sui primi mesi di attività di Optiwamag.

Il progetto Optiwamag è già attivo da quattro mesi e riguarda lo scambio di esperienze relative a politiche, innovazione e iniziative nel campo della gestione dei rifiuti. Il progetto, della durata di 3 anni e mezzo (agosto 2019 – gennaio 2023) è stato approvato nell’ambito del programma Interreg Europe finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Il programma Interreg Europe aiuta i governi regionali e locali di tutta Europa a sviluppare e realizzare politiche migliori. Il primo incontro si è svolto in Svezia. Qui i partner del progetto hanno avuto la possibilità di acquisire familiarità con le reciproche realtà e scambiarsi le prime informazioni sulle buone pratiche in merito alla gestione dei rifiuti.

Dopo l’incontro il gruppo ha finalizzato il manuale di gestione e il piano di comunicazione. Il manuale di gestione offre una panoramica generale del progetto Optiwamag. Il piano di comunicazione si concentra sulle attività pubblicitarie e sulla diffusione dei risultati ai portatori di interesse del progetto e ad un pubblico più ampio e rilevante a livello locale, regionale, nazionale e dell’UE.

Il gruppo sta inoltre lavorando allo strumento di autovalutazione che genererà un profilo di base per ciascuna regione. Durante il processo di autovalutazione, le parti interessate esterne – all’interno dei 6 paesi – saranno invitate a compilare l’indagine pertinente sulla politica di gestione dei rifiuti. I partner del progetto quindi raccoglieranno tutte le informazioni e valuteranno i punti di forza e di debolezza relativi alle politiche di gestione dei rifiuti.

I risultati delle indagini riguardanti abitudini e comportamenti dei cittadini nella gestione dei rifiuti, rappresenteranno un utile punto di riferimento anche per le future scelte che l’amministrazione comunale dovrà effettuare in merito ai sistemi più spinti di raccolta differenziata, in accordo con gli Enti locali e regionali. Il progetto OptiWaMag è realizzabile grazie al sostegno finanziario dell’Unione Europea – il programma Interreg Europe e il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

 

 

(3 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: