Casalgrande, ordinanza firmata dal sindaco per la cura del verde privato

di Redazione, #Casalgrande twitter@gaiaitaliacomER #Notizie

 

Mantenere in ordine il verde privato in modo che non intralci gli spazi pubblici, in particolare le strade, dove la caduta di rami potrebbe creare un serio rischio per l’incolumità delle persone; curare le siepi in modo che non limitino la visuale degli automobilisti negli incroci; rimuovere foglie e frutti caduti sulla pubblica via o sui marciapiedi, in modo da preservare il decoro del vicinato. Sono questi alcuni aspetti di una ordinanza sulla manutenzione del verde privato recentemente firmata dal sindaco Giuseppe Daviddi.

Così spiega il sindaco di Casalgrande:

In alcuni ambiti del nostro comune, purtroppo riscontriamo che la scarsa cura del verde privato causa pericoli per l’incolumità di tutti. Basti pensare alle piante che incombono o invadono parte delle carreggiate stradali, alle grandi piante che, per mancanza di potatura, minacciano con i rami i fili della distribuzione elettrica. Il comune farà la sua parte su questi temi e già dalla prossima settimana inizieremo ad occuparci del problema con un piano di potature che prenderà il via dai parchi Imagine e Bellavista. Ma i privati dovranno fare la loro parte: penso ad esempio ad alcune situazioni critiche già individuate in via Canaletto e in via Statutaria. Occorre essere chiari su un punto: laddove il comune, per questioni di sicurezza, si troverà obbligato ad intervenire anche su verde dei privati, sarà cura dell’amministrazione addebitare i costi dell’intervento ai singoli proprietari. Per questo avviseremo i cittadini nei casi in cui il loro verde privato crei forti criticità sugli spazi pubblici, con l’obiettivo di indurli ad un ripristino della situazione.

 

 

(26 ottobre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: