Scandiano. Prima litiga con la fidanzata poi aggredisce i Carabinieri: arrestato

di Redazione #Scandiano twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Furioso per la lite con la fidanzata si è scagliato con violenza anche contro i Carabinieri. E’ successo a Scandiano in momenti altamente concitati verificatisi nel tardo pomeriggio di ieri nelle pertinenze dell’Ospedale Magati di Scandiano: da una parte un uomo che, per cause ancora da accertare con chiarezza, urlava contro una ragazza poi rivelatasi essere la sua fidanzata e dall’altra la stessa ragazza e la madre del 25enne che non riuscivano a calmarlo.

Terzi attori della vicenda i militari della pattuglia di Albinea che poco dopo le 17.30 sono intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al 112 che notando quando stava accadendo e sono stati costretti a utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione per contenere la furia dell’uomo, che aveva violentemente attaccato anche i militari giunti sul posto, che hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del vicino ospedale.

I fatti culminati hanno portato all’arresto del 25enne residente a Reggio Emilia chiamato a rispondere dei reati di resistenza, minaccia a pubblico ufficiale e lesioni personali, ristretto al termine delle formalità di rito in regime di arresti domiciliari a disposizione della Procura reggiana.

 

(10 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 

 





 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: